VIII Commissione - Resoconto di marted́ 11 luglio 2006


Pag. 76

AUDIZIONI INFORMALI

Martedì 11 luglio 2006.

Audizione di rappresentanti dell'Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici in ordine allo stato dei lavori pubblici sulla rete stradale e alle prospettive del settore autostradale.

L'audizione informale è stata svolta dalle 12.30 alle 13.45.

SEDE CONSULTIVA

Martedì 11 luglio 2006. - Presidenza del vicepresidente Tommaso FOTI.

La seduta comincia alle 13.45.

Disposizioni per la partecipazione italiana alle missioni internazionali.
C. 1288 Governo.
(Parere alle Commissioni riunite III e IV).
(Esame e conclusione - Nulla osta).

La Commissione inizia l'esame.

Tommaso FOTI, presidente, avverte preliminarmente che, a seguito delle determinazioni assunte dalle Commissioni riunite III e IV nella giornata di ieri, le stesse Commissioni hanno convenuto di procedere nell'esame del disegno di legge C. 1288, identico nel contenuto al disegno di legge C. 1301, di conversione del decreto-legge n. 224 del 2006, da cui si differenzia esclusivamente per la distribuzione delle disposizioni in un numero maggiore di articoli. Per tali motivi, fa presente che la VIII Commissione si limiterà nella giornata odierna ad esaminare il solo disegno


Pag. 77

di legge C. 1288 e che non si passerà, conseguentemente, all'esame del successivo punto all'ordine del giorno in sede consultiva.

Lello DI GIOIA (RosanelPugno), relatore, osserva preliminarmente che il provvedimento in esame è finalizzato ad assicurare la prosecuzione della partecipazione italiana alle missioni internazionali, a disporre il rientro del contingente militare italiano in Iraq nonché ad assicurare la prosecuzione dei programmi di cooperazione delle Forze di polizia italiane in Albania e nei paesi dell'area balcanica.
Per quanto attiene gli aspetti di stretta competenza della Commissione, segnala che il disegno di legge reca norme già contenute in analoghi provvedimenti emanati in precedenza sulla materia. Si tratta, in particolare, dell'articolo 1, comma 4, che autorizza il Ministero degli affari esteri a ricorrere ad acquisti e lavori in economia, anche in deroga alle disposizioni di contabilità generale dello Stato, nei casi di necessità e urgenza, per la prosecuzione della missione umanitaria in Iraq. Rileva che l'articolo 1, comma 6, disciplina il regime degli interventi di ripristino, riabilitazione e risanamento di opere danneggiate nonché in materia di lavori pubblici e di appalti di servizi e forniture. Fa, altresì, presente che l'articolo 1, comma 14, autorizza fino al 31 dicembre 2006 la spesa di 5.010.000 euro per interventi urgenti, ovvero acquisti e lavori da eseguire in economia, anche in deroga alle norme di contabilità generale dello Stato, disposti dai comandanti dei contingenti militari impegnati nelle varie missioni previste dal provvedimento in esame. Osserva che l'articolo 2, comma 35, infine, prevede l'applicazione alle missioni internazionali dei commi 1 e 2 dell'articolo 8 del decreto-legge 28 dicembre 2001, n. 451, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 2002, n. 15l, concernenti rispettivamente l'attivazione delle procedure di urgenza per l'acquisizione di beni e servizi nonché l'autorizzazione al Ministero della difesa, in caso di necessità e di urgenza, a ricorrere ad acquisti e lavori da eseguire in economia, anche in deroga alle vigenti disposizioni in materia di contabilità generale dello Stato.
Alla luce delle limitate disposizioni di competenza della Commissione, ritiene infine opportuno che la Commissione concentri il proprio esame sugli ambiti di più stretto interesse, mentre eventuali questioni di carattere più propriamente politico potranno essere discusse nelle sedi opportune, ad esempio nel corso dell'esame in Assemblea. Invita, pertanto, i deputati a comprendere i motivi per i quali la sua relazione si è concentrata sui profili di stretta competenza della Commissione testé illustrati.
In conclusione, propone di esprimere nulla osta sul provvedimento in esame (vedi allegato).

Angelo PICANO (Pop-Udeur) concorda con le considerazioni svolte dal relatore, con particolare riferimento all'opportunità che l'esame della Commissione sia limitato ai profili di competenza.

Aurelio Salvatore MISITI (IdV) dichiara di condividere le osservazioni formulate dal relatore.

Franco STRADELLA (FI) reputa corrette le considerazioni svolte dal relatore al termine della sua relazione, ritenendo condivisibile che le questioni sull'opportunità politica del provvedimento non costituiscano oggetto di esame presso la VIII Commissione. Quanto ai profili di merito, dichiara, quindi, di condividere la proposta di parere del relatore.

Nessun altro chiedendo di intervenire, la Commissione approva la proposta di parere formulata dal relatore.

La seduta termina alle 13.55.


Pag. 78

AUDIZIONI INFORMALI

Martedì 11 luglio 2006.

Audizione di rappresentanti della Società Autostrade in ordine alle prospettive del settore autostradale e alle recenti vicende relative al sistema delle concessionarie autostradali.

L'audizione informale è stata svolta dalle 19.35 alle 20.45.

AVVERTENZA

Il seguente punto all'ordine del giorno non è stato trattato:

SEDE CONSULTIVA

DL 224/2006: Disposizioni urgenti per la partecipazione italiana alle missioni internazionali.
C. 1301 Governo.