III Commissione - Resoconto di mercoledý 24 gennaio 2007


Pag. 74

INTERROGAZIONI A RISPOSTA IMMEDIATA

Mercoledì 24 gennaio 2007. - Presidenza del vicepresidente Giancarlo GIORGETTI. - Interviene il sottosegretario di Stato per gli affari esteri, Donato Di Santo.

La seduta comincia alle 15.

5-00592 D'Elia: Sui prigionieri politici in Bielorussia.

Giancarlo GIORGETTI, presidente, ricorda che, ai sensi dell'articolo 135-ter, comma 5, del regolamento, la pubblicità delle sedute per lo svolgimento delle interrogazioni a risposta immediata è assicurata anche tramite la trasmissione attraverso l'impianto televisivo a circuito chiuso. Dispone, pertanto, l'attivazione del circuito.

Bruno MELLANO (RosanelPugno) illustra l'interrogazione in titolo - di cui è cofirmatario - riferendosi alla condizione di detenzione cui è ancora sottoposto il professor Alexander Kozulin, dopo essersi candidato lo scorso anno alle elezioni presidenziali bielorusse ed essere stato condannato a cinque anni di carcere.

Il sottosegretario Donato DI SANTO risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 1).


Pag. 75

Bruno MELLANO (RosanelPugno), replicando, si dichiara soddisfatto della risposta del rappresentante del Governo, sottolineando l'interesse italiano ed europeo a dar voce alle istanze non violente dei prigionieri politici bielorussi. Ricorda, altresì, il rilievo dei rapporti bilaterali italo-bielorussi con riferimento non solo all'approvvigionamento energetico, ma anche alla questione delle adozioni internazionali che riguarda direttamente la sensibilità di molte famiglie.

5-00593 Paoletti Tangheroni: sullo sviluppo dell'armamento satellitare e violazione dei diritti umani in Cina.

Patrizia PAOLETTI TANGHERONI (FI) illustra l'interrogazione in titolo, richiamando i precedenti atti di sindacato ispettivo da lei presentati su analogo argomento e denunciando l'impennata della violazione dei diritti umani in Cina. Evidenzia la preoccupazione internazionale per lo sviluppo dell'armamento satellitare da parte cinese, anche alla luce della sicurezza di Taiwan. Ribadisce quindi la necessità e l'opportunità che l'Unione europea conservi l'embargo in vigore.

Il sottosegretario Donato DI SANTO risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 2).

Patrizia PAOLETTI TANGHERONI (FI), replicando, apprezza che l'Italia si richiami alle posizioni dell'Unione europea che sono in materia notoriamente severe. Giudica veramente ottimistico ipotizzare un miglioramento della situazione dei diritti umani in Cina e quindi considera assolutamente ineliminabile l'embargo vigente. Dichiara, infine, di non avere colto nella risposta del rappresentante del Governo quella chiara stigmatizazzione di quanto sta avvenendo in Cina che avrebbe ritenuto necessaria. In conclusione, precisa che la pur importante partnership economica non può in alcun caso condurre ad una sottovalutazione dei diritti umani.

Giancarlo GIORGETTI, presidente, dichiara concluso lo svolgimento delle interrogazioni a riposta immediata all'ordine del giorno.

La seduta termina alle 15.15.

SEDE REFERENTE

Mercoledì 24 gennaio 2007. - Presidenza del vicepresidente Giancarlo GIORGETTI. - Interviene il sottosegretario di Stato per gli affari esteri, Donato Di Santo.

La seduta comincia alle 15.15.

Ratifica della Convenzione consolare Italia-Cuba.
C. 1874 Governo.
(Seguito esame e conclusione).

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento, rinviato nella seduta del 14 dicembre 2006.

Giancarlo GIORGETTI, presidente, in sostituzione del relatore, comunica che sono pervenuti i pareri favorevoli delle Commissioni Affari costituzionali, Giustizia, Finanze, Trasporti e Lavoro mentre la Commissione Difesa ha espresso nulla-osta al prosieguo dell'esame e la Commissione Bilancio ha formulato un parere favorevole con condizione. Avverte quindi che il relatore ha presentato un emendamento volto a recepire tale condizione inerente l'aggiornamento dei termini relativi alla copertura finanziaria (vedi allegato 3).

Il sottosegretario Donato DI SANTO esprime il parere favorevole del Governo.


Pag. 76

La Commissione approva l'emendamento 3.1 del relatore.
Nessuno chiedendo di intervenire, la Commissione delibera quindi di conferire il mandato al relatore a riferire in senso favorevole all'Assemblea sul provvedimento in esame. Delibera altresì di chiedere l'autorizzazione a riferire oralmente.

Giancarlo GIORGETTI, presidente, si riserva di designare i componenti del Comitato dei nove sulla base delle indicazioni dei gruppi.

Ratifica della Convenzione consolare Italia-Svizzera per il rinnovo della concessione del collegamento della rete ferroviaria.
C. 1878 Governo.

(Seguito esame e conclusione).

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento, rinviato nella seduta del 14 dicembre 2006.

Giancarlo GIORGETTI, presidente, comunica che sono pervenuti i pareri favorevoli delle Commissioni Affari costituzionali, Giustizia, Difesa, Trasporti e Politiche dell'Unione europea mentre la V Commissione Bilancio ha espresso nulla-osta al prosieguo dell'esame.

Alessandro FORLANI, relatore, fa presente che le questioni poste nel corso dell'esame preliminare da alcuni colleghi sono state esaminate presso la Commissione Trasporti, ove il rappresentante del Governo ha fornito gli elementi informativi richiesti.

Franco Addolorato Giacinto NARDUCCI (Ulivo), precisando di essere intervenuto alla seduta dedicata al provvedimento in sede consultiva presso la Commissione Trasporti, ribadisce le proprie considerazioni relative al disagio dei cittadini transfrontalieri, pur prendendo atto delle ragioni addotte dal Governo circa l'impossibilità di prolungare il trasporto su rotaia sino a Domodossola. Si riserva, comunque, di riprendere l'argomento nella discussione in Assemblea.

Nessun altro chiedendo di intervenire, la Commissione delibera quindi di conferire il mandato al relatore a riferire in senso favorevole all'Assemblea sul provvedimento in esame. Delibera altresì di chiedere l'autorizzazione a riferire oralmente.

Giancarlo GIORGETTI, presidente, si riserva di designare i componenti del Comitato dei nove sulla base delle indicazioni dei gruppi.

La seduta termina alle 15.25.

INDAGINE CONOSCITIVA

Mercoledì 24 gennaio 2007. - Presidenza del presidente Umberto RANIERI.

La seduta comincia alle 15.35.

Indagine conoscitiva sulla politica estera dell'Unione europea.

Audizione del Rappresentante dell'Unione europea in Afghanistan, Francesc Vendrell.
(Svolgimento e conclusione).

Umberto RANIERI, presidente, propone che la pubblicità dei lavori sia assicurata anche mediante impianti audiovisivi a circuito chiuso. Non essendovi obiezioni, ne dispone l'attivazione. Introduce, quindi, l'audizione.

Francesc VENDRELL, Rappresentante dell'Unione europea in Afghanistan, svolge una relazione sui temi oggetto dell'audizione.


Pag. 77

Intervengono per formulare quesiti ed osservazioni i deputati Sergio D'ELIA (RosanelPugno), Raffaello DE BRASI (Ulivo), Ramon MANTOVANI (RC-SE), Giancarlo GIORGETTI (LNP), Tana DE ZULUETA (Verdi), Patrizia PAOLETTI TANGHERONI (FI), Sandra CIOFFI (Pop-Udeur) e Umberto RANIERI, presidente.

Francesc VENDRELL, Rappresentante dell'Unione europea in Afghanistan, risponde ai quesiti formulati e fornisce ulteriori precisazioni.

Umberto RANIERI, presidente, dichiara quindi conclusa l'audizione.

La seduta termina alle 16.40.

N.B.: Il resoconto stenografico della seduta è pubblicato in un fascicolo a parte.

UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI

L'ufficio di presidenza si è riunito dalle 16.40 alle 16.45.