IV Commissione - Resoconto di giovedý 22 marzo 2007


Pag. 3

RISOLUZIONI

Giovedì 22 marzo 2007. - Presidenza del vicepresidente Elettra DEIANA. - Interviene il sottosegretario di Stato per la difesa, Marco Verzaschi.

La seduta comincia alle 13.

7-00145 Pinotti: Sull'ulteriore ferma annuale degli Ufficiali in ferma prefissata dell'Arma dei carabinieri.

(Seguito della discussione e conclusione - Approvazione di un nuovo testo).

La Commissione prosegue la discussione iniziata nella seduta del 20 marzo 2007.

Elettra DEIANA, presidente, ricorda che nella precedente seduta si era manifestato un orientamento unanime della Commissione circa la necessità di riformulare il testo della risoluzione nel senso di fare riferimento all'emanazione di un «decreto dirigenziale» anziché ad un «decreto ministeriale» e di integrarne il dispositivo con l'aggiunta di un nuovo punto per impegnare il Governo «a consentire agli Ufficiali in ferma prefissata dell'Arma dei carabinieri del sesto corso di beneficiare di un trattenimento temporaneo, al fine di consentire lo svolgimento delle procedure per la concessione dell'ulteriore rafferma annuale». Ricorda altresì che nella predetta seduta il Governo aveva convenuto sull'opportunità di un breve rinvio per svolgere ulteriori approfondimenti sul testo della risoluzione. Chiede quindi al rappresentante del Governo quali siano le sue valutazioni in merito al testo della risoluzione riformulato nel senso dianzi illustrato.


Pag. 4

Il sottosegretario Marco VERZASCHI, non avendo osservazioni da formulare in merito al testo della risoluzione come riformulato, si rimette alle valutazioni della Commissione.

Nessuno chiedendo di intervenire, la Commissione approva all'unanimità la risoluzione n. 7-00145 Pinotti, nel testo riformulato, che assume il numero 8-00043 (vedi allegato 1).

La seduta termina alle 13.05.

INTERROGAZIONI A RISPOSTA IMMEDIATA

Giovedì 22 marzo 2007. - Presidenza del vicepresidente Elettra DEIANA. - Interviene il sottosegretario di Stato per la difesa, Marco Verzaschi.

La seduta comincia alle 13.05.

Elettra DEIANA, presidente, comunica che, ai sensi dell'articolo 135-ter, comma 5, del Regolamento, la pubblicità delle sedute per lo svolgimento delle interrogazioni a risposta immediata è assicurata anche tramite la trasmissione attraverso l'impianto televisivo a circuito chiuso. Dispone, pertanto, l'attivazione del circuito.

5-00868 Betta: Sulla protezione antimissile dell'Europa e dell'Italia.

Mauro BETTA (Ulivo) illustra l'interrogazione in titolo.

Il sottosegretario Marco VERZASCHI risponde all'interrogazione in titolo, nei termini riportati in allegato (vedi allegato 2).

Mauro BETTA (Ulivo), nel dichiararsi parzialmente soddisfatto della risposta del Governo, ritiene che tale risposta, sia apprezzabile nella parte in cui sottolinea la necessità di una riflessione per ricondurre la questione dello scudo antimissile ad una dimensione sinergica tra l'Unione europea e la NATO, ma sia carente nella parte in cui non chiarisce, come invece richiesto nell'interrogazione, quali siano le ragioni tecniche che porterebbero, almeno per il momento, ad escludere l'Italia dalla protezione dello scudo antimissile.

5-00869 Duranti: Sull'arsenale della Marina militare di Taranto e della sua sede distaccata di Brindisi.

Donatella DURANTI (Rif.Com.-SE) illustra l'interrogazione in titolo.

Il sottosegretario Marco VERZASCHI, nel rispondere all'interrogazione in titolo, nei termini riportati in allegato (vedi allegato 3), fa presente che dal prossimo mese di aprile riprenderà il confronto con le organizzazioni sindacali, alla luce del nuovo quadro delle risorse definito dalla legge finanziaria 2007.

Donatella DURANTI (RC-SE), nel valutare di estrema importanza il preannuncio da parte del sottosegretario della ripresa del confronto con le organizzazioni sindacali, ritiene tuttavia che la risposta del Governo avrebbe dovuto fornire maggiori informazioni in merito alla sede distaccata di Brindisi, la cui situazione, come segnalato nell'interrogazione, appare assai preoccupante. In generale, sottolinea come il Governo dovrebbe riferire alla Commissione sulla situazione complessiva degli arsenali, in modo da consentirne un adeguato monitoraggio in sede parlamentare.

5-00870 Gamba: Sulla riduzione dei reclutamenti nelle Forze armate.

Pierfrancesco Emilio Romano GAMBA (AN) illustra l'interrogazione in titolo.

Il sottosegretario Marco VERZASCHI risponde all'interrogazione in titolo, nei termini riportati in allegato (vedi allegato 4).

Pierfrancesco Emilio Romano GAMBA (AN), nel dichiararsi parzialmente soddisfatto


Pag. 5

della risposta del Governo, sottolinea con rammarico come nella prima parte di tale risposta si confermi la fondatezza delle preoccupazioni manifestate nell'interrogazione. In particolare, ritiene che nella risposta del Governo si faccia un'ammissione onesta, ma al tempo stesso gravissima, in ordine al fatto che i tagli alle risorse relative professionalizzazione delle Forze armate, disposti dalla legge finanziaria 2007, potrebbero avere riflessi sull'operatività e sulla funzionalità delle Forze armate. Sottolinea quindi l'esigenza che si assumano al più presto iniziative affinché parte delle maggiori entrate erariali accertate siano destinate al ripristino delle risorse sottratte alle Forze armate.

Elettra DEIANA, presidente, dichiara concluso lo svolgimento delle interrogazioni all'ordine del giorno.

La seduta termina alle 13.25.