Commissioni Riunite VII e IX - Resoconto di giovedý 26 luglio 2007


Pag. 16


SEDE REFERENTE

Giovedì 26 luglio 2007. - Presidenza del presidente della VII Commissione Pietro FOLENA. - Interviene il sottosegretario di Stato per le comunicazioni Luigi Vimercati.

La seduta comincia alle 13.15.

Disposizioni per la disciplina del settore televisivo nella fase di transizione alla tecnologia digitale.
C. 1825 Governo, C. 2077 Beltrandi, C. 2502 De Zulueta e C. 2601 De Laurentiis.

(Seguito dell'esame e rinvio).

Le Commissioni proseguono l'esame del provvedimento, rinviato, da ultimo, nella seduta del 25 luglio 2007.

Pietro FOLENA, presidente e relatore per la VII Commissione, avverte che è stato richiesto che la pubblicità dei lavori dell'odierna seduta delle Commissioni riunite sia assicurata anche attraverso l'impianto audiovisivo a circuito chiuso. Non essendovi obiezioni, ne dispone l'attivazione.
Esprime quindi parere favorevole sull'emendamento Beltrandi 3.106 e sugli identici emendamenti Romani e altri 3.147 e Moffa e altri 3.182, invitando al ritiro degli emendamenti Caparini e altri 3. 203, Lusetti 3.159 e 3. 158, De Laurentiis 3.226, Falomi e altri 3.52 e 3.53, in quanto assorbiti. Illustra inoltre alcune proposte di riformulazioni relative agli identici emendamenti De Zulueta 3.57 e Giulietti 3.6, nonché agli emendamenti Falomi e altri 3.41, Giulietti 3.1 e Falomi 3.50, De Biasi e altri 3.16, Carra 3.224 e Carbonella 3.103, Lovelli e altri 3.230, e all'articolo aggiuntivo Falomi 3.016 (vedi allegato), in riferimento alle quali, se accolte dai presentatori, esprime parere favorevole.

Emerenzio BARBIERI (UDC) riterrebbe opportuno rinviare ad altra seduta il seguito dell'esame del provvedimento, anche in considerazione di impegni del gruppo cui appartiene, previsti a partire dalle ore 13.30 della giornata odierna.

Pietro FOLENA, presidente, concorda con la proposta del collega Barbieri, precisando che il seguito dell'esame del provvedimento


Pag. 17

in oggetto potrà essere definito sulla base delle decisioni che verranno assunte dagli uffici di presidenza, integrati dai rappresentanti dei gruppi, delle Commissioni VII e IX, al fine di poter procedere alla votazione degli emendamenti presentati all'articolo 3 entro la sospensione dei lavori parlamentari per la pausa estiva.
Nessun altro chiedendo di intervenire, rinvia il seguito dell'esame ad altra seduta.

La seduta termina alle 13.25.