Commissioni Riunite VII e XI - Resoconto di mercoledý 19 settembre 2007

TESTO AGGIORNATO AL 25 SETTEMBRE 2007


Pag. 28


SEDE REFERENTE

Mercoledì 19 settembre 2007. - Presidenza del presidente della VII Commissione Pietro FOLENA. - Intervengono il viceministro della pubblica istruzione Mariangela Bastico ed il sottosegretario di Stato per l'università e la ricerca Luciano Modica.

La seduta comincia alle 15.55.

DL 147/2007: Disposizioni urgenti per assicurare l'ordinato avvio dell'anno scolastico 2007-2008 ed in materia di concorsi per ricercatori universitari.
C. 3025 Governo.
(Seguito dell'esame e rinvio).

Le Commissioni proseguono l'esame del provvedimento, rinviato il 18 settembre 2007.

Pietro FOLENA, presidente per la VII Commissione, avverte che sono stati presentati emendamenti e articoli aggiuntivi al disegno di legge n. 3025, di conversione del decreto-legge n. 147 del 2007 (vedi allegato).
Ricorda che, ai sensi dell'articolo 96-bis del Regolamento, sono dichiarati inammissibili quegli emendamenti che risultano estranei alla materia del decreto-legge. Ricorda, inoltre, che la lettera circolare del Presidente della Camera del 10 gennaio 1997 sull'istruttoria legislativa precisa che, ai fini del vaglio di inammissibilità delle proposte emendative, la materia deve essere valutata con riferimento a singoli oggetti e alla specifica problematica affrontata dall'intervento normativo.
In particolare, le presidenze delle Commissioni VII e XI hanno ritenuto inammissibili i seguenti emendamenti e articoli aggiuntivi:
All'articolo 1:
Goisis 1.11: in quanto relativo alla realizzazione di un regime di stabilizzazione dei percorsi triennali di istruzione e formazione, realizzati dalle strutture della


Pag. 29

formazione professionale accreditate, non trattandosi di materia disciplinata dal decreto-legge;
Froner 1.36: riproducente il comma 5 dell'articolo 1 del disegno di legge 2272-ter A, in quanto relativo a disciplinare dal punto di vista sostanziale i soggetti ammessi a sostenere l'esame preliminare per l'esame di Stato (lett. a) e relativo all'individuazione dei soggetti ammessi a far parte delle Commissioni esaminatrici, in quanto materie non riconducibili a quella prevista dall'articolo 1, comma 2 del decreto-legge in esame;
Barbieri 1.14 e 1.15: in quanto relativi alla disciplina di assunzione o riassunzione di dirigenti scolastici, non prevista dal decreto-legge in esame;
Goisis 1.23: perché relativa all'iscrizione di allievi alla scuola primaria per l'anno 2007-2008 che abbiano compiuto sei anni di età, materia non ricompresa nel decreto-legge in esame;
Froner 1.40: abrogativo dell'articolo 25, commi 2 e 3, e dell'allegato D-bis del decreto legislativo n. 226 del 2005, relativi all'inserimento della lingua straniera nella scuola secondaria di primo grado, materia non ricompresa nel decreto-legge in esame;
Goisis 1.26: in quanto attinente alla materia del riconoscimento della parità scolastica, non prevista dal decreto-legge in esame;
Zeller 1.27: relativo a disposizioni per l'accesso di posti di insegnamento nelle scuole di lingua tedesca della provincia di Bolzano, materia non disciplinata dal decreto-legge;
Garagnani 1.01: sull'insegnamento della tradizione culturale cristiana nelle scuole di ogni ordine e grado, in quanto materia estranea al decreto-legge.

Sono, altresì, inammissibili per estraneità di materia i seguenti emendamenti ed articoli aggiuntivi riferiti all'articolo 2:
Aprea 2.3, in quanto incidente sulla disposizione del testo unico in materia di istruzione relativa al Consiglio nazionale della pubblica istruzione;
Cordoni 2.15, in quanto relativo alla accelerazione delle procedure per la definizione delle domande di riscatto, ricongiunzione e computo ai fini pensionistici del personale dipendente della scuola, presentate prima del 31 agosto 2000 e non ancora definite alla data di entrata in vigore della legge;
Benzoni 2.21, che riproduce l'articolo 1, commi 13, 18, 19 e 20 del disegno di legge 2272-ter, in quanto riferito al personale della scuola, alla nomina di dirigenti scolastici, alla procedure di reclutamento dei dirigenti scolastici e titoli abilitanti, nonché titoli per l'iscrizione a graduatorie, in quanto materia estranea al decreto-legge;
Porfidia 2.24, in quanto riconosce la possibilità ai dirigenti scolastici di permanere in servizio fino al settantesimo anno di età, a prescindere dal numero di anni di contribuzione versata;
Porfidia 2.01, in quanto relativo all'inquadramento nelle posizioni stipendiali previste dal contratto collettivo nazionale del comparto scuola dei direttori dei servizi generali ed amministrativi delle istituzioni scolastiche ed educative che hanno acquisito il ruolo il 1o settembre 2000 con il passaggio dal profilo professionale di responsabile amministrativo;
Aprea 2.02, in quanto relativo alla articolazione della professione docente in 3 distinti livelli con distinto riconoscimento giuridico ed economico.

Risulta, altresì, inammissibile per estraneità di materia l'articolo aggiuntivo Barbieri 3.02, in quanto relativo a provvedimenti urgenti in materia di corsi speciali ex lege 143 del 2004, in quanto materia non ricompresa nel decreto-legge.
Avverte che sono stati successivamente ritirati gli emendamenti 1.36, 1.40 e 2.21.

Alba SASSO (SDpSE), relatore per la VII Commissione, esprime parere favorevole


Pag. 30

sugli emendamenti De Simone 1.29 e 1.35, Rusconi 1.38, Ghizzoni 1.39; sugli identici emendamenti Villetti 1.21 e De Simone 1.32; nonché sugli identici emendamenti Villetti 1.24 e De Simone 1.33. Si rimette al Governo sull'emendamento Aprea 1.19. Invita al ritiro, altrimenti il parere è contrario, dei restanti emendamenti.

Carmen MOTTA (Ulivo), relatore per la XI Commissione, esprime parere favorevole sugli emendamenti Bellanova 2.19, sugli identici emendamenti Barbieri 2.6 e Goisis 2.7; nonché sugli identici emendamenti Goisis 2.9 e Barbieri 2.8, sugli identici emendamenti Codurelli 2.22 e Goisis 2.11, sugli identici emendamenti Goisis 2.12 e Barbieri 2.14, nonché sugli emendamenti Cinzia Fontana 2.20, Barbieri 2.16 e Goisis 2.17. Invita i presentatori al ritiro, altrimenti il parere è contrario, dei restanti emendamenti.

Alba SASSO (SDpSE), relatore per la VII Commissione, esprime parere contrario sull'emendamento Barbieri 3.1. Esprime parere favorevole sull'emendamento Tocci 3.4 e sull'articolo aggiuntivo Zeller 3.01.

Il viceministro Mariangela BASTICO, concorda con il parere espresso dai relatori sulle proposte emendative presentate agli articoli 1 e 2, ritenendo opportuno peraltro che l'emendamento De Simone 1.29, che ripropone una testo sul quale la Commissione bilancio ha espresso parere contrario in occasione dell'esame del provvedimento 2272-ter, fosse ritirato, esprimendo altrimenti parere contrario. Si riserva inoltre di approfondire il contenuto dell'emendamento Aprea 1.19. Invita al ritiro degli identici emendamenti Villetti 1.21 e De Simone 1.32 e degli identici emendamenti Villetti 1.24 e De Simone 1.33, esprimendo altrimenti parere contrario. Esprime altresì parere favorevole sull'emendamento Garagnani 1.25.

Il sottosegretario Luciano MODICA concorda con il parere espresso dal relatore per la VII Commissione sulle proposte emendative presentate all'articolo 3.

Si passa all'esame delle proposte emendative riferite all'articolo 1.

Valentina APREA (FI) raccomanda l'approvazione del suo emendamento 1.3 identico all'emendamento Goisis 1.1, soppressivi dell'articolo 1. Stigmatizza il metodo seguito dal Governo di frammentare con provvedimenti regolamentari e leggine la legislazione in materia scolastica che provocherà consistenti danni al sistema dell'istruzione italiano. Ritiene altresì inammissibile inserire disposizioni di carattere ordinamentale in un provvedimento d'urgenza.

Paola FRASSINETTI (AN) osservato che le disposizioni recate dal decreto-legge rappresentano una palese violazione dell'autonomia organizzativa della scuola, dichiara voto favorevole sugli identici emendamenti Goisis 1.1 e Aprea 1.3.

Le Commissioni respingono gli identici emendamenti Goisis 1.1 e Aprea 1.3.

Paola GOISIS (LNP) raccomanda l'approvazione del suo emendamento 1.2.

Le Commissioni respingono l'emendamento Goisis 1.2.

Emerenzio BARBIERI (UDC), raccomandando l'approvazione del suo emendamento 1.5, chiede a quale modello didattico facciano riferimento le norme previgenti il decreto legislativo n. 59 del 2004. Riterrebbe opportuno inoltre che il rappresentante del Governo chiarisse se il contenuto del comma 1 dell'articolo 1 debba essere coordinato con il richiamato decreto legislativo.

Valentina APREA (FI), in ordine al suo emendamento 1.4, precisa che le norme previgenti sono quelle della legge n. 148 del 1991, che introduceva il modulo dei tre docenti su due classi. Sottolinea che le disposizioni di cui al comma 1 dell'articolo 1 del decreto-legge sono superate e violano


Pag. 31

il regime di autonomia didattico-organizzativa delle scuole.

Nicola BONO (AN) raccomanda l'approvazione dell'emendamento 1.8 di cui è cofirmatario, sottolineando la volontà del Governo di tornare ad un inaccettabile sistema dirigistico nel mondo della scolare.

Le Commissioni respingono quindi gli identici emendamenti Aprea 1.4, Barbieri 1.5 e Frassinetti 1.8.

Valentina APREA (FI) illustra le finalità del suo emendamento 1.9, sottolineando che la disposizione sul tempo pieno nega l'autonomia delle scuole e la libertà di scelta delle famiglie.

Le Commissioni respingono l'emendamento Aprea 1.9.

Valentina APREA (FI) illustra le finalità del suo emendamento 1.10 che reca disposizioni più rigide riguardo al numero dei posti attivati complessivamente a livello nazionale per le attività di tempo pieno e di tempo prolungato.

Le Commissioni respingono quindi l'emendamento Aprea 1.10.

Guglielmo ROSITANI (AN) sollecita la risposta del rappresentante del Governo alla questione posta dal deputato Barbieri.

Pietro FOLENA, presidente, ricorda che il rappresentante del Governo è presente e può richiedere di intervenire quando ritiene.

Le Commissioni respingono l'emendamento Aprea 1.7.

Pietro FOLENA, presidente, avverte che sono imminenti votazioni in Assemblea. Rinvia quindi il seguito dell'esame ad altra seduta.

La seduta termina alle 16.45.

SEDE REFERENTE

Mercoledì 19 settembre 2007. - Presidenza del presidente della VII Commissione Pietro FOLENA. - Interviene il viceministro della pubblica istruzione Mariangela Bastico.

La seduta comincia alle 19.45.

DL 147/2007: Disposizioni urgenti per assicurare l'ordinato avvio dell'anno scolastico 2007-2008 ed in materia di concorsi per ricercatori universitari.
C. 3025 Governo.
(Seguito dell'esame e rinvio).

Le Commissioni proseguono l'esame del provvedimento, rinviato nella seduta odierna.
Respingono l'emendamento Aprea 1.6.

Titti DE SIMONE (RC-SE) ritira il suo emendamento 1.29.

Il viceministro Mariangela BASTICO propone di riformulare l'emendamento De Simone 1.35, nel senso di prevedere il concerto con il ministro dell'economia.

Titti DE SIMONE (RC-SE) accetta la riformulazione proposta.

Le Commissioni approvano quindi l'emendamento De Simone 1.35 (nuova formulazione).

Titti DE SIMONE (RC-SE) ritira il suo emendamento 1.34.

Le Commissioni respingono l'emendamento Aprea 1.12.

Manuela GHIZZONI (Ulivo) ritira l'emendamento Rusconi 1.37 di cui è cofirmataria.


Pag. 32

Le Commissioni respingono quindi l'emendamento Aprea 1.13.
Approvano l'emendamento Rusconi 1.38.

Enrico BUEMI (RosanelPugno) sottoscrive gli emendamenti Villetti 1.16, 1.18, 1.21, 1.24, 2.2 e 2.5.

Le Commissioni respingono quindi l'emendamento Buemi 1.16. Approvano l'emendamento Ghizzoni 1.39. Respingono gli identici emendamenti Aprea 1.17 e Villetti 1.18.

Pietro FOLENA, presidente, constata l'assenza dei presentatori dell'emendamento Goisis 1.20, s'intende che vi abbiano rinunziato.

Il viceministro Mariangela BASTICO esprime parere contrario sull'emendamento Aprea 1.19.

Le Commissioni respingono l'emendamento Aprea 1.19.

Il viceministro Mariangela BASTICO, modificando il precedente avviso, si rimette alla Commissione sugli identici emendamenti Villetti 1.21 e De Simone 1.32.

Le Commissioni approvano gli emendamenti identici 1.21 e 1.32.

Pietro FOLENA, presidente, constata l'assenza dei presentatori dell'emendamento Goisis 1.22, s'intende che vi abbiano rinunziato.

Alba SASSO (SDpSE), relatore per la VII Commissione, propone di accantonare gli identici emendamenti Villetti 1.24 e De Simone 1.33. Modificando il precedente avviso, si rimette al parere del Governo sull'emendamento Garagnani 1.25.

Le Commissioni approvano quindi l'emendamento Garagnani 1.25.

Si passa all'esame dell'articolo 2 e degli emendamenti e articoli aggiuntivi ad esso riferiti.

Pietro FOLENA, presidente, constata l'assenza dei presentatori dell'emendamento Goisis 2.1, s'intende che vi abbiano rinunziato.

Le Commissioni approvano l'emendamento Bellanova 2.19.

Titti DE SIMONE (RC-SE) ritira i suoi emendamenti 2.27 e 2.28. Dichiara l'astensione sull'emendamento Villetti 2.2.

Le Commissioni respingono gli emendamenti Villetti 2.2, Frassinetti 2.13 e Villetti 2.5.

Fabio GARAGNANI (FI) sottoscrive gli emendamenti Barbieri 2.6, 2.8, 2.14, 2.16, e 3.1.

Paola FRASSINETTI (AN) sottoscrive gli emendamenti Goisis 2.7, 2.9, 2.11, 2.12 e 2.17.

Le Commissioni approvano, con distinte votazioni, gli identici emendamenti Barbieri 2.6 e Goisis 2.7; gli identici emendamenti Goisis 2.9 e 2.8; nonché gli identici emendamenti Codurelli 2.22 e Goisis 2.11.
Le Commissioni respingono, con distinte votazioni, gli emendamenti Frassinetti 2.25 e 2.26. Approvano, con distinte votazioni, gli identici emendamenti 2.12 e Barbieri 2.14, nonché l'emendamento Cinzia Fontana 2.20.

Pietro FOLENA, presidente, avverte che in seguito all'approvazione dell'emendamento Cinzia Fontana 2.20, risultano preclusi gli emendamenti 2.16 e 2.17.

Si passa all'esame dell'articolo 3 e degli emendamenti e articoli aggiuntivi ad esso riferiti.

Le Commissioni respingono l'emendamento Barbieri 3.1 ed approvano l'emendamento Tocci 3.4.

Pietro FOLENA, presidente, sottoscrive l'articolo aggiuntivo Zeller 3.01.


Pag. 33

Le Commissioni approvano l'articolo aggiuntivo Zeller 3.01.

Si riprende l'esame degli identici emendamenti Villetti 1.24 e De Simone 1.33, precedentemente accantonati.

Alba SASSO (SDpSE), relatore per la VII Commissione, esprime parere contrario sugli identici emendamenti Villetti 1.24 e De Simone 1.33.

Titti DE SIMONE (RC-SE) ritira il suo emendamento 1.33, preannunciando l'astensione sull'emendamento Villetti 1.24.

Le Commissioni respingono l'emendamento Villetti 1.24.

Pietro FOLENA, presidente, avverte che il testo del provvedimento in esame, come modificato dalle proposte emendative approvate, sarà trasmesso alle Commissioni parlamentari competenti per l'espressione del prescritto parere.

La seduta termina alle 20.