XII Commissione - Resoconto di mercoledý 18 aprile 2007


Pag. 128

INDAGINE CONOSCITIVA

Mercoledì 18 aprile 2007. - Presidenza del presidente Mimmo LUCÀ.

La seduta comincia alle 9.10.

Indagine conoscitiva sulle condizioni sociali delle famiglie in Italia.
(Seguito dell'esame del documento conclusivo e rinvio).

Mimmo LUCÀ, presidente, propone che la pubblicità dei lavori sia assicurata anche mediante impianti audiovisivi a circuito chiuso. Non essendovi obiezioni, ne dispone l'attivazione. Ricorda quindi che la Commissione è convocata, nell'ambito dell'indagine conoscitiva in titolo, per il seguito dell'esame del documento conclusivo, rinviato, da ultimo, nella seduta del 17 aprile 2007.

Intervengono quindi per formulare osservazioni sulla proposta di documento conclusivo i deputati Domenico DI VIRGILIO (FI) e Daniela DIOGUARDI (RC-SE).

Mimmo LUCÀ, presidente, svolge alcune considerazioni sull'ordine dei lavori, sulle quali interviene il deputato Katia ZANOTTI (Ulivo).

Interviene quindi per formulare osservazioni sulla proposta di documento conclusivo il deputato Ugo LISI (AN).


Pag. 129

Mimmo LUCÀ, presidente, nessun altro chiedendo di intervenire, rinvia il seguito dell'esame ad altra seduta.

La seduta termina alle 10.

N.B.: Il resoconto stenografico della seduta è pubblicato in un fascicolo a parte.

COMITATO DEI NOVE

Mercoledì 18 aprile 2007.

Nuove norme in materia di utilizzo dei defibrillatori semiautomatici e automatici in ambiente extraospedaliero.
C. 780-1891/A

Il Comitato si è riunito dalle 10 alle 10.05.

SEDE CONSULTIVA

Mercoledì 18 aprile 2007. - Presidenza del presidente Mimmo LUCÀ. - Interviene il sottosegretario di Stato per la salute Antonio Gaglione.

La seduta comincia alle 14.10.

Disposizioni in materia di autotrasporto merci e di circolazione stradale.
C. 2480 Governo.
(Parere alla IX Commissione).
(Seguito dell'esame e conclusione - Parere favorevole con condizioni).

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento in titolo, rinviato nella seduta del 17 aprile 2007.

Americo PORFIDIA (IdV), relatore, dichiara di aver ritenuto opportuno inserire alcune osservazioni nella proposta di parere favorevole sul provvedimento in esame, nel tentativo di recepire le considerazioni svolte dai colleghi nel corso della seduta di ieri. Illustra quindi la sua proposta di parere favorevole con osservazioni (vedi allegato 1).

Domenico DI VIRGILIO (FI), premesso di apprezzare gli sforzi compiuti dal relatore per tenere conto di quanto emerso nella seduta di ieri, dichiara di condividere le perplessità espresse da alcuni colleghi sul livello particolarmente elevato delle sanzioni previste nel provvedimento in esame. Chiede inoltre di conoscere la posizione del Governo sulle osservazioni contenute nella proposta del relatore.

Il sottosegretario Antonio GAGLIONE rileva che l'entità delle sanzioni amministrative non rientra nelle competenze del Ministero della salute.

Domenico DI VIRGILIO (FI) ritiene comunque che, nella seconda osservazione della proposta di parere, sarebbe opportuno fare esplicito riferimento a una diminuzione delle sanzioni, anziché ad una loro generica rimodulazione.

Donatella PORETTI (RosanelPugno) si associa alle considerazioni svolte da ultimo dal deputato Di Virgilio. Ribadisce altresì l'opportunità di tenere conto, nella predisposizione del parere, dei problemi connessi alla confisca dell'autoveicolo nei casi in cui il proprietario sia persona diversa dal conducente che ha commesso l'infrazione.

Mimmo LUCÀ, presidente, suggerisce che, nella seconda delle osservazioni contenute nella proposta di parere del relatore, si potrebbe sostituire la parola «rimodularne» con la parola «ridurne».

Elisabetta GARDINI (FI), intervenendo a titolo personale, annuncia voto contrario sulla proposta di parere del relatore, ritenendo che il disegno di legge in esame contenga disposizioni vessatorie e moralistiche.


Pag. 130

Giudica altresì paradossale che esso sia sostenuto da una maggioranza che contemporaneamente promuove la liberalizzazione di sostanze stupefacenti. Reputa altresì grave l'ipotesi di confisca dell'autoveicolo nei casi in cui il proprietario sia persona diversa dal conducente che ha commesso l'infrazione.

Donatella PORETTI (RosanelPugno) dichiara che, se la proposta di parere non fosse modificata nel senso indicato, si vedrebbe costretta ad esprimere voto contrario.

Francesco Saverio CARUSO (RC-SE) ritiene che il provvedimento in esame sia complessivamente improntato ad una logica repressiva e contenga molte disposizioni inefficaci. Dichiara quindi che, allo stato, non esistono le condizioni per un voto favorevole sulla proposta di parere del relatore.

Luisa CAPITANIO SANTOLINI (UDC) esprime, anche a nome del suo gruppo, un orientamento favorevole sulla proposta di parere del relatore, sottolineando la drammaticità della situazione italiana per quanto attiene agli incidenti stradali.

Katia ZANOTTI (Ulivo) dichiara l'intenzione di esprimere voto favorevole sulla proposta di parere del relatore, ritenendo opportuna una rimodulazione delle sanzioni, come quella prevista nel provvedimento in esame. Osserva infatti che non si tratta di un provvedimento eccessivamente repressivo, anche se esso deve naturalmente essere inquadrato nell'ambito di un complesso di interventi volti a prevenire gli incidenti stradali, tra i quali rivestono particolare importanza le campagne informative cui hanno fatto riferimento alcuni colleghi.

Domenico DI VIRGILIO (FI), pur comprendendo la posizione della collega Gardini, annuncia, anche a nome del suo gruppo, l'astensione sulla proposta di parere del relatore. Chiede altresì al relatore se sia disponibile ad inserire nella proposta di parere un'osservazione sul problema della confisca degli autoveicoli.

Mimmo LUCÀ, presidente, ritiene opportuno sospendere brevemente la seduta per dar modo al relatore di valutare le proposte e le richieste dei colleghi.

La seduta, sospesa alle 14.35, è ripresa alle 14.40.

Americo PORFIDIA (IdV), relatore, illustra una nuova proposta di parere favorevole con condizioni, volta a recepire le indicazioni dei colleghi (vedi allegato 2).

Salvatore MAZZARACCHIO (FI) annuncia, anche a nome del suo gruppo, l'astensione sulla nuova proposta di parere del relatore.

La Commissione approva la proposta di parere favorevole con condizioni del relatore.

La seduta termina 14.45.

INDAGINE CONOSCITIVA

Mercoledì 18 aprile 2007. - Presidenza del presidente Mimmo LUCÀ.

La seduta comincia alle 14.45.

Indagine conoscitiva sulle condizioni sociali delle famiglie in Italia.
(Seguito dell'esame del documento conclusivo e rinvio).

Mimmo LUCÀ, presidente, propone che la pubblicità dei lavori sia assicurata an
che


Pag. 131

mediante impianti audiovisivi a circuito chiuso. Non essendovi obiezioni, ne dispone l'attivazione.

Intervengono quindi per formulare osservazioni sulla proposta di documento conclusivo i deputati Luisa CAPITANIO SANTOLINI (UDC), Fiorella CECCACCI RUBINO (FI), Mariella BOCCIARDO (FI), Elisabetta GARDINI (FI) e Roberto ULIVI (AN).

Mimmo LUCÀ, presidente, fornisce chiarimenti sull'ordine dei lavori e svolge alcune considerazioni sulla proposta di documento conclusivo. Rinvia quindi il seguito dell'esame ad altra seduta.

La seduta termina alle 15.45.

N.B.: Il resoconto stenografico della seduta è pubblicato in un fascicolo a parte.

UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI

L'ufficio di presidenza si è riunito dalle 15.45 alle 15.50.