VIII Commissione - Giovedý 27 luglio 2006


Pag. 102

ALLEGATO 1

DL 223/06 Disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonché interventi in materia di entrate e di contrasto all'evasione fiscale (C. 1475 Governo, approvato dal Senato).

PARERE APPROVATO DALLA COMMISSIONE

La VIII Commissione,
esaminato il disegno di legge n. 1475 recante «Conversione in legge del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, recante disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonché interventi in materia di entrate e di contrasto all'evasione fiscale»;
valutate favorevolmente le disposizioni che riguardano la gestione del servizio idrico integrato e l'innalzamento del limite dei pagamenti per gli investimenti di ANAS S.p.A.;
considerato che il provvedimento riporta al centro dell'attenzione della politica del Governo il «cittadino-consumatore», attesi gli effetti positivi sulla concorrenzialità del sistema e sui consumatori;
rilevato, peraltro, che l'attuazione di tali misure deve tenere conto del rispetto delle specificità del territorio e delle esigenze di equità, al fine di preservare la valorizzazione del patrimonio di conoscenze e tradizioni del nostro Paese e garantire la qualità della vita;
esprime

PARERE FAVOREVOLE

con le seguenti osservazioni:
a) si valuti l'opportunità di rafforzare, nell'ambito degli interventi di rilancio economico e sociale, anche le politiche energetiche connesse all'adempimento degli obblighi derivanti dall'attuazione del Protocollo di Kyoto, le cui finalità costituiscono l'occasione straordinaria per coniugare le misure in materia ambientale con le strategie dello sviluppo economico e sociale;
b) si verifichi, altresì, la possibilità di accompagnare il condivisibile processo di liberalizzazione di diversi settori economici e sociali con misure specifiche dirette a migliorare le condizioni di vita nelle aree del cosiddetto «disagio insediativo», dettando in particolare apposite disposizioni applicabili ai comuni di piccole dimensioni.


Pag. 103

ALLEGATO 2

7-00024 Bandoli: Progetti infrastrutturali relativi alla salvaguardia di Venezia.

RISOLUZIONE APPROVATA DALLA COMMISSIONE

La VIII Commissione,
premesso che:
è urgente affrontare il nodo dello stato di realizzazione dei progetti relativi alla salvaguardia di Venezia e il loro iter nell'immediato e nel futuro prossimo;
il Comitatone appositamente creato è composto da vari Ministri ed attribuisce al Comune di Venezia un ruolo specifico;
sarebbe utile, come richiesto dal Comune, svolgere un puntuale lavoro istruttorio, in modo che coloro che devono decidere possano farlo sulla base di ipotesi collegialmente predisposte,

impegna il Governo:

a coinvolgere fin da subito nel lavoro istruttorio tutti i Ministeri interessati e non solo il Ministero delle infrastrutture;
a dare risposte immediate e chiare alle richieste avanzate dal Comune di Venezia riguardo il suo pieno e fattivo coinvolgimento.
(8-00006)
«Bandoli, Zanella, Francescato, Balducci, Camillo Piazza, Cacciari».