V Commissione - Giovedý 21 dicembre 2006


Pag. 11

ALLEGATO 1

Schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri recante ricognizione delle strutture e funzioni dei Ministeri del commercio internazionale e sviluppo economico. Atto n. 60.

DOCUMENTAZIONE DEPOSITATA DAL GOVERNO

È stata esaminata la nota di verifica n. 31 della Camera dei Deputati concernente lo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, indicato in oggetto.
Con riferimento alle osservazioni formulate in ordine agli articoli da 1 a 6, in via preliminare si fa presente che, ai fini del rispetto dell'invarianza della spesa derivante dalla scissione dei Ministeri e dal conseguente incremento del numero dei responsabili degli uffici di diretta collaborazione, con direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 19 giugno 2006 sono state individuate le misure finanziarie necessarie a garantire tale invarianza.
In attuazione dell'anzidetta direttiva lo scrivente, con nota n. 92943 del 10 luglio 2006, ha comunicato alle Amministrazioni gli importi accantonati sugli stanziamenti 2006.
Sulla base delle suindicate disposizioni si è provveduto, poi, a determinare le corrispondenti postazioni finanziarie per gli uffici di diretta collaborazione del Ministero del Commercio internazionale e di quello dello Sviluppo Economico che, allo stato, presentano le necessarie disponibilità finanziarie.
Si rappresenta, inoltre, che si sta provvedendo a verificare, in sede di determinazione del trattamento economico dei responsabili degli Uffici in, questione, l'effettivo adempimento di quanto suindicato.
Con riferimento all'osservazione circa l'opportunità di integrare lo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri con apposita disposizione volta a ridurre il contingente di personale assegnato al Servizio di controllo interno, si fa presente di non avere osservazioni da formulare. Si ritiene che la restante quota di tale contingente sia comunque da intendersi spettante al Ministero dello sviluppo economico alla definizione dello schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri concernente quest'ultima amministrazione.


Pag. 12

ALLEGATO 2

Schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri recante disposizioni in ordine al trasferimento di strutture alla Presidenza del Consiglio dei ministri. Atto n. 62.

DOCUMENTAZIONE DEPOSITATA DAL GOVERNO

È stata esaminata la nota di verifica indicata in oggetto e, al riguardo, si fa presente quanto segue.
Va preliminarmente evidenziato che lo schema in esame è diretto ad attuare la ricognizione delle risorse finanziarie, strumentali e di personale trasferite alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, in attuazione dell'articolo 1, comma 2, del decreto-legge n. 181/2006.
Riguardo alla richiesta di conferma circa l'idoneità delle norme in esame ad evitare futuri adeguamenti retributivi del personale trasferito si fa presente che tale evenienza è espressamente esclusa dell'articolo 1, comma 25 bis, del decreto-legge oltre che dalla natura meramente ricognitiva dell'atto in esame. Pertanto, come evidenziato in relazione tecnica, il personale interessato manterrà il trattamento giuridico ed economico in godimento all'atto del passaggio e, a tal fine, viene previsto il trasferimento delle relative risorse finanziarie.
Con riferimento a possibili effetti finanziari derivanti dalle operazioni di trasferimento logistico e di alcune attività informatiche si fa presente che le stesse dovranno avvenire nei limiti delle risorse disponibili.
Il Servizio Bilancio solleva, inoltre, alcune perplessità in merito all'articolo 3, concernente la quota delle risorse finanziarie da trasferire alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, a valere sulle somme stanziate, a decorrere dall'anno 2006, nei centri di responsabilità 2 e 5 dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze. In particolare vengono chiesti chiarimenti in ordine all'effettiva consistenza delle risorse da trasferire per l'anno 2006, tenuto conto che il provvedimento potrà produrre effetti solo dal 2007, nonché sulla quantificazione delle risorse da trasferire a decorrere dal 2007.
Al riguardo, si rappresenta che per l'anno 2006 la quota da trasferire alla Presidenza risulta quantificata complessivamente in euro 29.719.972 di parte corrente e in euro 20.235.710 di conto capitale al netto delle somme già impegnate, sulla base dei dati di bilancio fissati all'atto della predisposizione del provvedimento, come risulta dall'allegato prospetto riepilogativo.
Peraltro, si conferma che tali importi, che risultano determinati sulla base delle risultanze del prospetto allegato, presumibilmente, non dovrebbero essere erogati alla Presidenza nel corso dell'esercizio 2006, permanendo la gestione delle risorse in capo ai suddetti centri di responsabilità del Ministero dell'economia e delle finanze fino al perfezionamento dello schema in questione.
In merito alle modalità dell'assegnazione alla Presidenza del Consiglio delle risorse finanziarie per l'anno 2007, in relazione al trasferimento delle competenze della segreteria del CIPE, nonché delle altre strutture previste nella citata norma, si rappresenta che le relative risorse


Pag. 13

sono state già in via preliminare ripartite in sede di previsioni di bilancio 2007.
Infatti, ai funi dell'avvio della gestione e nelle more della definizione dell'attuale schema attuativo del menzionato decreto-legge n. 181/2006, sono state iscritte nel bilancio pluriennale 2007-2009 a legislazione vigente le rispettive quote di pertinenza della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero dello Sviluppo Economico.
In particolare, si segnala che risultano, al momento, assegnati per l'anno 2007 curo 6.022.483 sul cap. 2115/Economia, quale prima quota dei richiamati trasferimenti al bilancio autonomo della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Peraltro, nel corso della gestione 2007 potrà essere tempestivamente disposto un apposito provvedimento di variazioni di bilancio, in aumento del citato capitolo 2115 per euro 14.802.420, al fine di portare il richiamato ammontare dei trasferimenti al livello complessivo di euro 20.824.903 per l'anno 2007, così come indicato nella relazione tecnica dello schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri in esame.
Inoltre, ai sensi dell'articolo 22, comma 8-bis, del disegno di legge di bilancio per l'anno 2007, potranno essere apportate le ulteriori variazioni occorrenti per la riassegnazione alla Presidenza della quota spettante delle disponibilità impegnate ovvero non utilizzate alla fine del 2006 da parte del Dipartimento per le politiche di sviluppo e di coesione già incardinato nel MEF e trasferito al Ministero dello sviluppo economico, in attuazione del citato decreto-legge. Le suddette risorse, da quantificare in sede di predisposizione del consuntivo 2006, potranno pertanto essere versate all'entrata del bilancio dello Stato nel corso del prossimo esercizio, ai fini della riassunzione dei corrispondenti impegni e la prosecuzione della gestione di competenza da parte della Presidenza medesima.

ASSEGNAZIONI ALLA P.C.M. - ANNI 2006/2009
CAPITOLI M.E.F. ANTE DECRETO-LEGGE 181/2006
TRASFERIMENTO ALLA PCM
CAP.CP DEF
2006
CP 2007CP 2008CP 2009CP DEF
2006
CP 2007CP 2008CP 2009perc.
3300464.330
- - - 89.012
- - - 19,17%
33022.072.330
1.446.000
1.958.458
1.958.458
397.266
277.198
375.436
375.436
19,17%
33037.218.286
5.017.000
7.073.998
7.073.998
1.383.745
961.759
1.356.085
1.356.085
19,17%
3308171.595
58.555
64.253
64.253
32.895
11.225
12.317
12.317
19,17%
330935.000
35.000
36.400
36.400
6.710
6.710
6.978
6.978
19,17%
33104.132
4.132
4.132
4.132
792
792
792
792
19,17%
331140.000
- - - 7.668
- - - 19,17%
3312100.000
- - - 19.170
- - - 19,17%
331316.430.824
16.010.832
16.010.832
16.010.832
3.149.789
3.069.276
3.069.276
3.069.276
19,17%
3315630.454
- - - 120.858
- - - 19,17%
3316367.173
316.475
316.475
316.475
- - - - 0,00%
33171.041.330
866.772
866.772
866.772
- - - - 0,00%
3319381.387
398.423
398.423
398.423
73.112
76.378
76.378
76.378
19,17%
3320642.343
30.157
33.091
33.091
123.137
5.781
6.344
6.344
19,17%
33213.765.187
3.723.245
3.888.512
3.888.512
- - - - 0,00%
3322222.956
30.074
33.476
33.476
- - - - 0,00%
3350119.965
151.081
165.772
165.772
119.965
151.081
165.772
165.772
100,00%


Pag. 14

ASSEGNAZIONI ALLA P.C.M. - ANNI 2006/2009
CAPITOLI M.E.F. ANTE DECRETO-LEGGE 181/2006
TRASFERIMENTO ALLA PCM
CAP.CP DEF
2006
CP 2007CP 2008CP 2009CP DEF
2006
CP 2007CP 2008CP 2009perc.
33511.429.165
1.074.021
1.788.800
1.788.800
273.971
205.890
342.913
342.913
19,17%
335218.991
10.719
12.850
12.850
18.991
10.719
12.850
12.850
100,00%
335313.268
8.182
8.977
8.977
2.543
1.568
1.721
1.721
19,17%
3354401
2.680
36.821
36.821
401
2.680
36.821
36.821
100,00%
33553.852.843
1.452.843
1.541.742
1.541.742
738.590
278.510
295.552
295.552
19,17%
3356727
727
756
756
139
139
145
145
19,17%
3358207.850
144.145
112.442
112.442
39.845
27.633
21.555
21.555
19,17%
3359737.163
437.163
463.913
463.913
141.314
83.804
88.932
88.932
19,17%
33603.000.516
516
516
516
3.000.516
516
516
516
100,00%
336167.923
41.884
45.961
45.961
13.021
8.029
8.811
8.811
19,17%
336258.790
19.030
20.882
20.882
11.270
3.648
4.003
4.003
19,17%
336328.153
28.153
29.875
29.875
5.397
5.397
5.727
5.727
19,17%
3364108.147
35.856
39.346
39.346
20.732
6.874
7.543
7.543
19,17%
3365- - - - - - - - 19,17%
3366212.849
212.849
248.946
248.946
21.285
21.285
24.895
24.895
10,00%
336723.792
4.626
5.006
5.006
4.561
887
960
960
19,17%
336859.252
33.820
69.389
69.389
11.359
6.483
13.302
13.302
19,17%
33691.073.018
660.478
730.649
730.649
1.073.018
660.478
730.649
730.649
100,00%
3371488
742
3.099
3.099
94
142
594
594
19,17%
3372- - - - - - - - 19,17%
337372.168
44.502
48.832
48.832
72.168
44.502
48.832
48.832
100,00%
3375105.428
85.000
144.126
144.126
- - - - 0,00%
3378105.085
105.085
111.515
111.515
- - - - 0,00%
33792.000.000
2.500.000
- - 383.400
479.250
- - 19,17%
341516.733.204
12.812.614
12.561.616
11.171.996
16.733.204
12.812.614
12.561.616
11.171.996
100,00%
346017.300.000
17.300.000
17.300.000
17.300.000
- - - - 0,00%
34653.000.000
3.000.000
3.000.000
3.000.000
- - - - 0,00%
76358.583.000
8.583.000
8.583.000
8.583.000
- - - - 0,00%
76582.000.000
2.000.000
2.000.000
2.000.000
- - - - 0,00%
7665687.000
- - - - - - - 0,00%
76665.613.000
- - - - - - - 0,00%
76721.200.000
- - - - - - - 0,00%
76752.700.000
- - - - - - - 0,00%
767718.076.000
- - - - - - - 0,00%
768016.500.000
- - - - - - - 0,00%
76864.082.271
- - - - - - - 0,00%
769820.000.000
- - - 20.000.000
- - - 100,00%
77021.071.561
1.071.561
1.113.621
1.113.621
205.418
205.418
213.481
213.481
19,17%
7705158.016
158.000
167.043
167.043
30.292
30.289
32.022
32.022
19,17%
7708150.000
- - - - - - - 0,00%
7709567.327.458
- - - - - - - 0,00%
970016.000.000
16.000.000
16.000.000
16.000.000
- - - - 0,00%
970520.000.000
20.000.000
20.000.000
20.000.000
- - - - 0,00%
TOTALI CDR 5 768.064.819
115.915.942
117.040.317
115.650.697
48.325.647
19.456.955
19.522.818
18.133.198


Pag. 15

ASSEGNAZIONI ALLA P.C.M. - ANNI 2006/2009
CAPITOLI M.E.F. ANTE DECRETO-LEGGE 181/2006
TRASFERIMENTO ALLA PCM
CAP.CP DEF
2006
CP 2007CP 2008CP 2009CP DEF
2006
CP 2007CP 2008CP 2009perc.
1290683.056
420.969
429.388
437.808
683.056
420.969
429.388
437.808
100,00%
1291946.979
946.979
965.919
984.858
946.979
946.979
965.919
984.858
100,00%
TOTALE GENER. 769.694.854
117.283.890
118.435.624
117.073.363
49.955.682
20.824.903
20.918.125
19.555.864