Commissioni Riunite V e VIII - Resoconto di mercoledý 24 gennaio 2007


Pag. 6


SEDE REFERENTE

Mercoledì 24 gennaio 2007. - Presidenza del presidente della VIII Commissione Ermete REALACCI. - Intervengono il viceministro delle infrastrutture, Angelo Capodicasa, ed i sottosegretari di Stato per l'economia e le finanze, Antonangelo Casula, e per l'interno, Francesco Bonato.

La seduta comincia alle 8.45.

Sostegno e valorizzazione dei piccoli comuni.
C. 15 Realacci.
(Seguito dell'esame e rinvio - Abbinamento dei progetti di legge C. 1752 e C. 1964).

Le Commissioni proseguono l'esame, rinviato il 14 settembre 2006.

Ermete REALACCI, presidente, ricorda che lo scorso 14 dicembre ha avuto luogo, nell'ambito del comitato ristretto, un ciclo di audizioni informali, con il fine di acquisire elementi conoscitivi in ordine al progetto di legge n. 15. Fa presente, inoltre, che sono state nel frattempo assegnate alle Commissioni riunite V e VIII la proposta di legge n. 1752 e la proposta di legge n. 1964; poiché tali proposte vertono su materia identica a quella recata dalla citata proposta di legge n. 15, si è proceduto, ai sensi dell'articolo 77, comma 1, del Regolamento, al loro abbinamento.

Le Commissioni prendono atto.

Tino IANNUZZI (Ulivo), relatore per la VIII Commissione, osserva che le audizioni informali svolte nell'ambito del comitato ristretto, concentrate in un'unica giornata, hanno fornito utili elementi conoscitivi, facendo emergere un giudizio complessivamente positivo sull'impianto del provvedimento in esame. Preso atto del contenuto delle proposte di legge abbinate, che si muovono nel solco delle medesime finalità della proposta di legge n. 15, ritiene che il loro abbinamento potrà dare risultati proficui, portando alla definizione di una proposta di testo unificato, che si riserva di predisporre d'intesa con il relatore per la V Commissione, anche utilizzando la documentazione sintetica opportunamente messa a disposizione dagli uffici.
Prospetta, pertanto, l'opportunità di tornare a riunire, in tempi brevi, il comitato ristretto - non appena predisposta la proposta di testo unificato - al fine di procedere con determinazione all'approvazione


Pag. 7

del provvedimento, che risulta particolarmente atteso da ampi settori delle realtà territoriali e socio-economiche.

Massimo VANNUCCI (Ulivo), relatore per la V Commissione, dichiara di concordare con la proposta testé formulata dal relatore per la VIII Commissione in ordine al seguito dell'esame dei provvedimenti abbinati. Nell'evidenziare l'utilità dei contributi acquisiti nel corso delle audizioni informali, per la cui illustrazione sintetica rinvia alla documentazione predisposta dagli uffici, ritiene che le Commissione riunite possano conferire ai relatori un mandato per la definizione di una proposta di testo unificato, che potrebbe essere sottoposta a breve all'attenzione del comitato ristretto, al fine di consentire ai deputati interessati di svolgere le proprie considerazioni di merito. Al termine di tale fase, si dovrebbe quindi passare al confronto serrato con il Governo, per l'adozione di un testo il più possibile condiviso.

Il sottosegretario Antonangelo CASULA dichiara di condividere il percorso istruttorio sui provvedimenti in esame, nel senso testé prospettato dai relatori.

Ermete REALACCI, presidente, alla luce degli orientamenti emersi, comunica che nelle prossime settimane sarà convocata una nuova riunione del comitato ristretto, al fine di fare il punto sui risultati del lavoro istruttorio sinora svolto e di verificare la formulazione di un testo unificato delle proposte di legge in esame.
Rinvia, quindi, il seguito dell'esame ad altra seduta.

La seduta termina alle 9.