Commissioni Riunite V e VIII - Resoconto di giovedý 29 marzo 2007


Pag. 4

SEDE REFERENTE

Giovedì 29 marzo 2007. - Presidenza del presidente della VIII Commissione Ermete REALACCI.

La seduta comincia alle 15.20.

Sostegno e valorizzazione dei piccoli comuni.
Testo unificato C. 15 Realacci, C. 1752 Crapolicchio e C. 1964 La Loggia.
(Seguito dell'esame e conclusione).

Le Commissioni proseguono l'esame, rinviato il 28 marzo 2007.

Ermete REALACCI, presidente, comunica che è appena pervenuto il parere della VII Commissione (Cultura) sul testo unificato delle proposte di legge in esame, il cui inizio della discussione in Assemblea è stato fissato - a seguito della odierna riunione della Conferenza dei presidenti di gruppo - per la mattina di lunedì 2 aprile 2007.
Avverte che i relatori hanno fatto presente che si riservano conseguentemente di valutare, per la fase di discussione in Assemblea, l'eventuale predisposizione di apposite proposte emendative, finalizzate a recepire gli ulteriori rilievi formulati nei pareri espressi dopo la seduta dello scorso 27 marzo, in cui si è concluso l'esame degli emendamenti da parte delle Commissioni riunite.

Massimo VANNUCCI (Ulivo), relatore per la V Commissione, ringrazia i componenti delle Commissioni riunite per il lavoro svolto ed esprime il proprio compiacimento per la conclusione del complesso iter del provvedimento, riservandosi di valutare nel corso dell'esame in Assemblea, d'intesa con il relatore per la VIII Commissione, le eventuali modifiche che si renderanno opportune sulla base dei rilievi espressi nei pareri delle competenti Commissioni.

Le Commissioni deliberano, quindi, di conferire ai deputati Vannucci, relatore per la V Commissione, e Iannuzzi, relatore per la VIII Commissione, il mandato a riferire favorevolmente in Assemblea sul testo unificato delle proposte di legge nn. 15, 1752 e 1964, come modificato nel corso dell'esame in sede referente. Deliberano, altresì, di chiedere l'autorizzazione a riferire oralmente.

Ermete REALACCI, presidente, si riserva di designare, d'intesa con il Presidente della V Commissione, i componenti del Comitato dei nove per l'esame in Assemblea, sulla base delle indicazioni dei gruppi.

La seduta termina alle 15.25.