XII Commissione - Mercoledý 18 aprile 2007


Pag. 132


ALLEGATO 1

Disposizioni in materia di autotrasporto merci e di circolazione stradale (C. 2480 Governo).

PROPOSTA DI PARERE DEL RELATORE

La XII Commissione,
esaminato, per le parti competenza, il disegno di legge C. 2480 Governo recante «Disposizioni in materia di autotrasporto merci e di circolazione stradale»;
considerato che:
ormai il fenomeno degli incidenti stradali assume dimensioni preoccupanti, anche in considerazione del fatto che le cause principali di tali incidenti sono il consumo di bevande alcoliche e l'uso di stupefacenti ed è, dunque, più che mai urgente che si intervenga in maniera decisa per arginare quello che è diventato un vero e proprio allarme sociale;
le disposizioni sanzionatorie, di cui all'articolo 5 del presente disegno di legge, perseguono chiaramente una finalità deterrente rispetto al consumo di bevande alcoliche e all'utilizzo di stupefacenti per chi intenda mettersi alla guida del proprio autoveicolo, mettendo a forte rischio non solo la propria incolumità, ma anche quella altrui;
esprime:

PARERE FAVOREVOLE

con le seguenti osservazioni:
valuti la Commissione di merito l'opportunità di individuare preventivamente il tipo di accertamenti e di test da utilizzare per la rilevazione dello stato di idoneità alla guida di veicoli, necessari ai fini della corretta ed efficace applicazione delle sanzioni di cui all'articolo 5;
valuti altresì l'opportunità, senza per questo snaturare il fine dissuasivo delle sanzioni, di rimodularne l'entità anche alla luce di una più adeguata valutazione degli effetti che le sanzioni potrebbero produrre, nel rispetto del principio di proporzionalità.


Pag. 133


ALLEGATO 2

Disposizioni in materia di autotrasporto merci e di circolazione stradale (C. 2480 Governo).

PARERE APPROVATO DALLA COMMISSIONE

La XII Commissione,

esaminato, per le parti competenza, il disegno di legge C. 2480 Governo, recante «Disposizioni in materia di autotrasporto merci e di circolazione stradale»;

considerato che:

ormai il fenomeno degli incidenti stradali assume dimensioni preoccupanti, anche in considerazione del fatto che le cause principali di tali incidenti sono il consumo di bevande alcoliche e l'uso di stupefacenti ed è, dunque, più che mai urgente che si intervenga in maniera decisa per arginare quello che è diventato un vero e proprio allarme sociale;

le disposizioni sanzionatorie, di cui all'articolo 5 del presente disegno di legge, perseguono chiaramente una finalità deterrente rispetto al consumo di bevande alcoliche ed all'utilizzo di stupefacenti per chi intenda mettersi alla guida del proprio autoveicolo, mettendo a forte rischio non solo la propria incolumità, ma anche quella altrui;
esprime:

PARERE FAVOREVOLE

con le seguenti condizioni:
a) la Commissione di merito introduca modifiche all'articolo 5, affinché sia individuato preventivamente il tipo di accertamenti e di test da utilizzare per la rilevazione dello stato di idoneità alla guida di veicoli, necessari ai fini della corretta ed efficace applicazione delle sanzioni di cui all'articolo 5;
b) sia ridotta significativamente l'entità delle sanzioni, senza per questo snaturarne il fine dissuasivo, anche alla luce di una più adeguata valutazione degli effetti che le sanzioni stesse potrebbero produrre nel rispetto del principio di proporzionalità;
c) sia modificato, in particolare, il comma 2-bis dell'articolo 5, nella parte in cui prevede il fermo amministrativo del veicolo per 180 giorni nel caso in cui il conducente non è il proprietario dello stesso.