XII Commissione - Resoconto di giovedý 19 aprile 2007


Pag. 29


INTERROGAZIONI A RISPOSTA IMMEDIATA

Giovedì 19 aprile 2007. - Presidenza del vicepresidente Luisa CAPITANIO SANTOLINI. - Interviene il sottosegretario di Stato per la salute Antonio Gaglione.

La seduta comincia alle 12.

Luisa CAPITANIO SANTOLINI, presidente, ricorda che, ai sensi dell'articolo 135-ter, comma 5, del regolamento, la pubblicità delle sedute per lo svolgimento delle interrogazioni a risposta immediata è assicurata anche tramite la trasmissione attraverso l'impianto televisivo a circuito chiuso. Dispone, pertanto, l'attivazione del circuito.

5-00949 Di Virgilio: Chiusura del Polo pneumologico dell'Ospedale «Forlanini» di Roma ed eventuale suo trasferimento in altra sede.

Domenico DI VIRGILIO (FI) illustra l'interrogazione in titolo.

Il sottosegretario Antonio GAGLIONE risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 1).

Domenico DI VIRGILIO (FI), replicando, si dichiara totalmente insoddisfatto, ricordando come oltre 40 mila firme siano state raccolte contro la chiusura del polo pneumologico dell'Ospedale «Forlanini». Ritiene altresì che la Regione Lazio disponga già, allo stato, di sedi adeguate e ricorda come, negli stessi mesi


Pag. 30

in cui si ipotizza lo smantellamento della struttura sanitaria citata, si continuino ad effettuare investimenti rilevanti per dotare la stessa di nuove attrezzature. Insiste pertanto affinché il Ministro della salute voglia intervenire nei confronti della Regione Lazio, chiedendo alla stessa di rivedere le proprie decisioni al riguardo.

5-00950 Cancrini: Specifica formazione professionale per l'esercizio dell'attività psicoterapeutica presso le ASL.

Luigi CANCRINI (Com.It) illustra l'interrogazione in titolo.

Il sottosegretario Antonio GAGLIONE risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 2).

Luigi CANCRINI (Com.It), replicando, si dichiara parzialmente soddisfatto. Ritiene peraltro che il Ministero della salute debba tenere nella dovuta considerazione le specificità dell'attività di psicoterapia, le quali rendono opportuno che essa si svolga all'interno di strutture sanitarie, pubbliche o accreditate, con particolare riferimento ai dipartimenti di salute mentale. Rileva altresì che le ASL rispondono al Ministero della salute e alle Regioni, e non al Ministero dell'università e della ricerca: spetta pertanto a tali soggetti il compito di fornire alle ASL indicazioni chiare sul fatto che le convenzioni per lo svolgimento di tirocini in psicoterapia debbano essere stipulate a titolo non oneroso. Ritiene infatti paradossale che le ASL richiedano il pagamento di un corrispettivo, mentre strutture private accreditate stipulano, correttamente, convenzioni a titolo non oneroso.

5-00951 Caruso: Verifica della effettiva erogazione dei livelli essenziali di assistenza presso l'Istituto di riabilitazione Papa Giovanni XXIII di Serra d'Aiello (CE).

Francesco Saverio CARUSO (RC-SE) illustra l'interrogazione in titolo.

Il sottosegretario Antonio GAGLIONE risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 3).

Francesco Saverio CARUSO (RC-SE), replicando, si dichiara parzialmente soddisfatto e si riserva, alla luce delle verifiche che il Ministero della salute dichiara di voler effettuare, di fornire al Ministro ulteriore documentazione a sostegno di quanto evidenziato nell'atto di sindacato ispettivo. Ritiene inoltre che la crisi aziendale dell'Istituto, evidenziata nella risposta del Governo, dipenda più dallo sperpero di risorse che non dal rapporto svantaggioso tra costi e ricavi o dal numero dei dipendenti.

5-00952 Poretti: Rette di permanenza nelle residenze sanitarie assistenziale (RSA).

Donatella PORETTI (RosanelPugno) illustra l'interrogazione in titolo.

Il sottosegretario Antonio GAGLIONE risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 4).

Donatella PORETTI (RosanelPugno), replicando, si dichiara parzialmente soddisfatta. Pur apprezzando, infatti, il riconoscimento, da parte del Governo, della fondatezza dell'interrogazione, ritiene che l'asserita eccessiva onerosità della normativa vigente per i comuni non possa esonerare gli stessi enti locali dal darvi applicazione. Auspica altresì che il Governo intervenga in tempi rapidi al fine di promuovere la corretta applicazione di tale normativa, poiché altrimenti i soggetti interessati non potrebbero che adire le vie legali per far valere i propri diritti.

5-00953 Montani: Indennizzo danni derivanti da vaccinazioni obbligatorie.

Maurizio FUGATTI (LNP) illustra l'interrogazione in titolo, di cui è cofirmatario.


Pag. 31

Il sottosegretario Antonio GAGLIONE risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 5).

Maurizio FUGATTI (LNP), replicando, si dichiara parzialmente soddisfatto ed evidenzia come la problematica segnalata nell'atto di sindacato ispettivo rappresenti una rilevante questione di equità. Auspica pertanto che il Governo proceda effettivamente nel senso indicato nella risposta alla sua interrogazione.

5-00954 Pellegrino: Utilizzo del Ritalin per curare l'Adhd.

Tommaso PELLEGRINO (Verdi) illustra l'interrogazione in titolo.

Il sottosegretario Antonio GAGLIONE risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 6).

Tommaso PELLEGRINO (Verdi), replicando, si dichiara parzialmente soddisfatto. Esprime infatti apprezzamento per gli strumenti di monitoraggio sull'utilizzo del Ritalin di cui si dà conto nella risposta del Governo, mentre dichiara di non condividere il giudizio sull'efficacia del farmaco, giudizio che divide la stessa comunità scientifica. Ricorda inoltre come l'Osservatorio italiano sulla salute mentale non consideri la carenza di attenzione e l'iperattività alla stregua di una malattia mentale e giudica pertanto singolare che essa sia affrontata con l'utilizzo di farmaci. Ricorda inoltre come l'impiego del Ritalin nei bambini abbia fatto riscontrare effetti collaterali non trascurabili. Sottolinea quindi la sproporzione tra la contenuta diffusione dell'Adhd, come rilevata dall'OMS, e l'ampia commercializzazione del farmaco. Auspica infine che sia rivolta maggiore attenzione ai percorsi di cura alternativi e che gli stessi siano sostenuti dal Servizio sanitario nazionale.

Luisa CAPITANIO SANTOLINI, presidente, dichiara concluso lo svolgimento delle interrogazioni all'ordine del giorno.

La seduta termina alle 12.50.